Avellino, manifestazione no vax: “Unico rimedio è latte di vacca podolica”.

AVELLINO – Manifestazione contro i vaccini, presenti 200 allevatori. Sono convinti e secondo l’emerito scienziato Zangrillo da Milano potrebbero avere ragione. Dichiara Zangrillo: “Il virus non esiste più da giugno ma può essere ugualmente curato con latte intero di vacca podalica irpina”.

Intanto il governo inasprisce le misure anti covid e sembra ignorare le richieste dei vaccari irpini.

I No-Vax contro il latte vaccino: “Il caciocavallo podolico è un prodotto delle lobby”.

Non bastava la confusione di termini tra il tanto agognato “vaccino” anti-corona virus e il latte di origine vaccina, ci si è messa anche la fake news secondo cui il caciocavallo impiccato immobilizzerebbe il virus partito da Wuhan. I No Vax non si sono fatti attendere e hanno manifestato in venti a Piazza Libertà ad Avellino questa mattina. “Non vogliamo i medici e non vogliamo il vaccino”. “No al caciocavallo”. “No podolico”. Questi ed altri i cartelli esposti. Avvicinati dal nostro inviato, infine, i manifestanti sono stati messi al corrente dell’equivoco ma, a quanto pare, la convinzione del complotto permane.