Il caso a Bologna: il cane si rifiuta di uscire e il padrone lo costringe a cazzo.

Ha dell’incredibile ciò che è accaduto a Bologna questa mattina: un padrone di razza adulta avrebbe costretto il cane a non rispettare l’invito governativo di stare in casa, causa corona virus. Il cane, infatti, di piccola taglia ma ben addestrato, era ben consapevole dei rischi e della bontà della scelta di non uscire così a cazzo, senza motivo.

Conte: “I bar chiuderanno alle 18.00”. Rivalutato il Patrone e sotta mattutino.

CORONA VIRUS – L’Irpino non demorde e si adatta alle nuove disposizioni governative. Lo afferma un sondaggio che abbiamo realizzato appositamente in diretta durante il discorso del Presidente del Consiglio su Ministri di stasera. Il 78% afferma di essere disposto a giocare a patron’ e sotto anche di mattina, il 20% dice di essere disposta anche il pomeriggio e il 2% non sa o non risponde.

La misura del governo: “I meridionali non torneranno al sud per Pasqua”.

CORONA VIRUS – Panico tra i meridionali incastrati in pianura padana. Niente più abbuffata di Pasqua al paese, biglietti del treno persi. “Ormai siete del nord” scrivono sulle pagine avellinesi.Il ministro del sud Provenzano ha infatti proposto questa iniziativa che è stata prontamente accettata dal governo. La situazione è seria e questa governo ha di certo molte colpe: l’Italia è infatti il primo paese per contagiati da corona virus in tutto l’occidente.

Governo lancia un piano di aiuti per l’Irpinia ma la foto è del Kirghizistan

Il governo italiano con sede a Milano, avrebbe deciso di distribuire dei fondi per le desolate lande irpine ma, non riuscendo a capire dove si trovasse l’Irpinia, ha incredibilmente iniziato a foraggiare lo stato dell’Asia Centrale del Kirghizistan. I kirghizi ringraziano, gli irpini un po’ meno.