I Motorpsycho ad Avellino sfidano la musica irpina.

Lascia un commento

Tutti increduli da stamattina, da quando è stata diffusa sui social la notizia che i Motorpsycho saranno ad Avellino il 30 maggio 2019. Proteste e cori in piazza contro la band “nota da quattro gatti” e adorata inspiegabilmente dagli avellinesi. Vinceranno le nostre radici o le tendenze avellinesi radical chic? Vincerà la band straniera che […]

Leggi tutto...

“Allegri che tra poco si muore”, un libro paranoico e irpino indirizzato a chi se n’è andato

Lascia un commento

Oggi mi sono sentito bene per quasi due secondi di fila. Un chioschetto notturno abitato da ombre, la difficoltà a distinguere l’allucinazione dalla realtà, la precarietà totale di un’esistenza alla deriva, flashback e sensazioni di un moribondo che elabora un lungo testamento. Allegri che tra poco si muore è un romanzo che parla di una […]

Leggi tutto...

INCREDIBILE! Italia qualificata al mondiale dopo questa telefonata…

Lascia un commento

Nella mattina di oggi il nostro G avrebbe telefonato direttamente a Platini per l’inclusione dell’Italia ai mondiali di calcio. Un lontano nipote dell’ex calciatore francese e pallone d’oro sarebbe stato iscritto per alcuni anni all’UDC… (fonte ANSIA)

Leggi tutto...

Essere Gigione : della grazia, del tedio e della morte (soprattutto) del vivere in provincia

Lascia un commento

Movieplex di Mercogliano, proiezione di Essere Gigione, sala abbastanza piena, molti fans del Bruce Springsteen di Boscoreale. Il documentario è incentrato sulla figura e sulla vita incredibile di Gigione ma a ben vedere l’occhio del regista sannita Valerio Vestoso si gira intorno e cerca di capire soprattutto altro. E cioè, come mai questo anziano signore […]

Leggi tutto...

No Al Bavaglio, #iostoconirpiniaparanoica. Grazie a tutti i nostri sostenitori.

Lascia un commento

Irpinia sempre più terra dell’infelicità. Succede che pubblichiamo sulla pagina Fb di Irpinia Paranoica l’ennesimo scempio frutto dell’inarrestabile degrado irpino: scritte tribali che inneggiano all’odio contro i meridionali con tanto di firma “Noi con Salvini”. Ignoti gli autori dell’ennesima contraddizione in termini irpina, degna di un documentario di Piero Angela e di accurati studi antropologici. […]

Leggi tutto...

Il grande silenzio del piccolo paese

Lascia un commento

Non siamo a Dogville, siamo in altirpinia. Nessuno pensava che potesse succedere, nessuno. Lo sapevano tutti. Ma quando accadde fu come se tutti cadessero dalle nuvole. Spuntarono a uno a uno e si dileguarono presto. Restai io a vegliare sulla panoramica triste, buia e senza senso costruita coi soldi pubblici da dare a chissà quale […]

Leggi tutto...

Avellino, arrivano palme e banani a Piazza Libertà

Lascia un commento

Finalmente anche Avellino diventa una città moderna, del terzo millennio. Finalmente riusciremo a toglierci di dosso quell’alone di provincialismo da sempre legato al capoluogo irpino. Ma nello stesso tempo arrivano anche proteste da Sel. La sinistra del piccolo comune democristiano dell’entroterra meridionale non ci sta e preferirebbe le noci di cocco. Avellino diventa un melting […]

Leggi tutto...

Aquilonia, l’ISIS rivendica la pala eolica

Lascia un commento

Nel tardo pomeriggio è comparsa una scritta sui muri abusivi dell’alta irpinia “si salveranno solo le pale contrassegnate dal simbolo del caciocavallo impiccato”. Sale la febbre in alta irpinia per trovare i veri artefici del gesto ma su Twitter il tutto sarebbe stato rivendicato dalla tristemente famosa organizzazione terroristica.

Leggi tutto...

Da Nusco alle Ande, Giriago sei grande

Lascia un commento

Garibaldi l’eroe dei due mondi, Che Guevara il rivoluzionario comunista. Ciriaco De Mita il profeta della dottrina cattolica adattata al capitalismo sulle orme di Don Sturzo. Il pericolo comunista era in agguato in tutto l’occidente non ancora conquistato dal Patto Atlantico. La sua diffusione era così capillare che la voce arrivò persino in ogni singolo […]

Leggi tutto...

Sondaggio “Irpino dell’anno”, vince De Mida.

Lascia un commento

Il sondaggio di Irpinia Paranoica che vedeva come concorrenti il Grande G, il vate della musica Gigione (irpino acquisito) e il calitrano Vinicio Capossela, ha decretato un netto trionfo per il primo con 70 punti di distacco su Gigione, il quale comunque si riconferma Re della musica irpina. Terzo Capossela e qualcuno ha invocato anche […]

Leggi tutto...