Leonarda, la serial killer di Montella (VIDEO)

Lascia un commento

Moriva oggi una donna irpina che sarebbe rimasta tristemente nella storia. Nata a Montella nel 1894, Leonarda Cianciulli è più nota come “la saponificatrice di Correggio”, per i numerosi omicidi compiuti in Emilia e soprattutto per la modalità di saponificazione dei cadaveri. Fu probabilmente la prima serial killer donna. Ebbe un’infanzia profondamente infelice in cui soffrì di epilessia, successivamente tentò […]

Leggi tutto...

Quando c’era il compagno Berlusconi

Lascia un commento

 (ricordi di una militanza antiberlusconiana) “L’illusione più grande che ci ha venduto Berlusconi è stata l’antiberlusconismo”, così scriveva il Manifesto. Ma se l’antiberlusconismo è morto ci ha lasciato anche tanti altri ricordi di quel piccolo mondo corrotto “un po’ cazzaro”. Ci ha lasciato suo figlio Renzi, giovane massone fiorentino populista e antidemocratico acclamato dalla #sinistra […]

Leggi tutto...

GIGIONE BATTE CAPOSSELA – VIDEO E FOTO

Lascia un commento

Una giornata che rimarrà nella storia della cultura irpina. L’evento dell’estate irpina 2016 e direi anche dell’ultimo decennio: Gigione, all’anagrafe Luigi Ciavarola, 70 anni (e non li dimostra), di Boscoreale (NA) si è esibito nella piazza centrale di Chiusano di San Domenico davanti a una follia di quasi 10mila persone. La bellezza del borgo di […]

Leggi tutto...

L’allucinazione dei caciocavalli galleggianti – VIDEO

Lascia un commento

L’Irpinia è una terra di provoloni e psicofarmaci. Di visioni oniriche e incubi. Di anime galleggianti, sospese a mezz’aria tra il bosco e i cavi dell’elettrodotto. Una terra troppo piena di eternit e ciarpame, troppo spoglia di occasioni, di speranze e di creatività. Nel video che vi proponiamo, “Irpinia I dream of you” di Alex […]

Leggi tutto...

De Mita e Mastella – La canzone esclusa a Sanremo

Lascia un commento

Nel 1990 il gruppo bolognese Art Erios dedicò una canzone ai due politici della Democrazia Cristiana, quelli che ancora oggi spadroneggiano in Irpinia e nel Sannio: Ciriaco come super sindaco di Nusco e dell’Alta Irpinia all’età di 88 anni e Clemente come neoeletto sindaco di Benevento a 69 anni. La canzone, intitolata “Ciriaco De Mita”, venne […]

Leggi tutto...

Il Giro d’Irpinia e il treno dei desideri

Lascia un commento

11 maggio 2016. Torna a passare il Giro d’Italia, per la terra del mihannocostrettoapassarediqui. La terra del mai in cima alle classifiche e mai troppo in basso in modo da darsi una spinta dal fondo per risalire.  Eccoci qui. Attraversate l’Ofantina, ciclisti. Fate vedere i nostri paesaggi su Raitre. Magari asfalteranno qualche tratto nella notte apposta per il vostro passaggio. La […]

Leggi tutto...

Il nemico

Lascia un commento

Li avevo appena uccisi. Entrambi. Non sapevo cosa cazzo fare. Il motivo per il quale li avevo uccisi non era più importante, ormai l’avevo fatto, la storia iniziava da lì. Dovevo nasconderli. Metterli in frigorifero. Ma non ci sarebbero entrati, dovevo tagliarli a pezzi. Usai un coltello da cucina, mentre li facevo a brandelli pensavo […]

Leggi tutto...

Che cos’è l’Alta Irpinia?

Lascia un commento

Questo da dove scrivo è il paese più povero d’Italia, peggio non sta nessuno. Siamo a pari merito solo con altri paesi irpini e forse con qualche paese dell’entroterra calabrese. Anni fa una psicoterapeuta mi disse: questi paesi sono perfetti per l’insorgere di una depressione. Il fatto è che non sono orribili ma nemmeno belli, […]

Leggi tutto...

Irpinia lavori in corso 1980-2015

Lascia un commento

Anche quest’anno “fa caldo come quando tremò”. Tutti gli anni. Ma oggi fa molto freddo e piove. Che cosa dovremmo celebrare oggi? C’è il ricordo dei morti e null’altro, ciò che è rimasto è ben poco. 35 anni dopo il terremoto è rimasto l’anniversario. La suggestione dei numeri. Rimangono i cantieri e più ne aprono […]

Leggi tutto...

Pasolini. Perché siamo tutti (ancora) in pericolo (e in paranoia).

Lascia un commento

“Proprio perché è festa. E per protesta voglio morire di umiliazione. Voglio che mi trovino morto col sesso fuori, coi calzoni macchiati di seme bianco, tra le saggine laccate di liquido color sangue. Mi sono convinto che anche gli atti estremi di cui io solo, attore, sono testimone, in un fiume che nessuno raggiunge — […]

Leggi tutto...