Il caso a Bologna: il cane si rifiuta di uscire e il padrone lo costringe a cazzo.

Ha dell’incredibile ciò che è accaduto a Bologna questa mattina: un padrone di razza adulta avrebbe costretto il cane a non rispettare l’invito governativo di stare in casa, causa corona virus. Il cane, infatti, di piccola taglia ma ben addestrato, era ben consapevole dei rischi e della bontà della scelta di non uscire così a cazzo, senza motivo.

Lascia un commento