sagradellesagre

Sant’Angelo dei Degradi, ultimo episodio della Sagra

Parcheggio selvaggio, arrivi in piazza e trovi le bancarelle dei marocchini, di tielle e di ogni accessorio inutile. Poi nell’angusto centro storico dove si faceva difficile scorgere i mini stand. Cafonazzi e napoletani a destra e manca. Niente di invitante per poterti fermare a mangiare. Caciocavalli impiccati in ogni dove. Gente riunita sotto il palco del cristo a ballare andiamo a comandare. Un bazar di Tunisi è assai più ordinato. Gli unici a non essere fuori luogo sono proprio i marocchini e la loro mercanzia.

14962622_1165687860167615_4652227258259779109_n

Il Degrado Massimo arriva quando i ragazzini ubriachi iniziano a cantare la nota hit commerciale “Andiamo a comandare” con la statua di Cristo che li guarda a braccia aperte.

https://www.facebook.com/ildivino31/videos/10211059361270739/?hc_ref=PAGES_TIMELINE

La Sagra delle Sagre poteva essere solo a Sant’Angelo dei Sant’Angeli, perché qui ci si sente superiori agli altri paesi senza nessun senso logico, e ci si sente quindi superiori alle sagre di Montella, Bagnoli e Cassano. Sant’Angelo dei Sant’Angeli perché è più Sant’Angelo di Sant’Angelo all’Esca, di Sant’Angelo a Scala, di Sant’Angelo a Cupolo e degli altri Sant’Angeli. È il migliore Sant’Angelo del mondo. È Sant’Angelo über alles. Uffici pubblici e carne ri puorco.

Qualche fascista scrive su Facebook “boia chi molla”, e “sant’angelo fino alla fine”. Un paese completamente fuori dal mondo e dalla realtà.

 

 

trumpzia

Donald Trump ha una zia di Atripalda. Festa in paese.

Grande festa ad Atripalda dove il professor G.N. è riuscito a stabilire attraverso accurati studi dell’albero genealogico che Donald Trump ha una zia irpina, precisamente di Atripalda, la quale a sua volta avrebbe origini di Lacedonia.  Si tratterebbe di F.C., 79 anni, vedova. La notizia è quasi certa. Insomma il nuovo Presidente degli USA è quasi irpino di sangue, come capita spessa anche con le celebrità del mondo dello spettacolo.

Un altro orgoglio tutto nostro. Si attende adesso e si spera che “the Donald” si ricordi delle sue origini che saluti il paese della bassa irpinia o che addirittura venga a visitarlo. Un’altra occasione per rilanciare il turismo made in Irpinia.

de-mita-reagan

Elezioni USA, vince De Mita

Ciriaco De Mita, 88 anni è uscito vincitore a sorpresa anche nelle elezioni americane. La notizia arriva in serata da Washington e le prime parole del nuovo Presidente sono state una frecciata sibillina a Trump: “Occorre convluire al gendro passando per le idee che sono politica e non voglia di avvendurismo senza penziero”.

Hillary Clinton ha infatti deciso di non essere in grado di affrontare il mandato ed ha preferito così abdicare a favore di Giriago. La notizia ormai è certa, ne parla anche la CNN.

clintonh

Hillary risponde a ItaliaOggi: “se fossi stata come Ciriaco De Mita avrei vinto”.

La telefonata al Comune di Nusco è arrivata in serata dalla Casa Bianca. La Clinton dice “l’ex premier italiano è stato la mia ispirazione, grazie a lui ho capito cos’è il gendro tendende a sinistra ma non troppo”, ma, sottolinea: “se fossi stata Giriago De Mida avrei vinto”.

Euforia nel comune altirpino che vedrà prolungarsi i festeggiamenti per tutta la notte. Allestiti in piazza e nella sezione UDC anche stand di caciocavallo impiccato. Anche la sede UDC di Sant’Angelo dei Lombardi festeggia anticipando di una settimana la Sagra delle Sagre.

Anche questa volta l’Irpinia è caput mundi.

(151107) -- PYONGYANG, Nov. 7, 2015 (Xinhua) -- Photo provided by Korean Central News Agency (KCNA) on Nov. 7, 2015 shows top leader of the Democratic People's Republic of Korea (DPRK) Kim Jong Un (R) having a photo session with the participants in the 7th Meeting of Military Education Officers of the Korean People's Army (KPA) in Pyongyang, the DPRK. (Xinhua/KCNA)
****Authorized by ytfs****

Nusco verso il record nazionale di No al referendum, Kim Jong Un si complimenta con De Mita

In tarda mattinata è arrivata la telefonata dalla Korea del Nord, esattamente dalla sede dell’Udc sezione Eurasia. Grande entusiasmo nella piccola capitale altirpina che diede i natali al Grande G.

“Siamo sicuri di andare ben oltre il record nazionale, andiamo verso il record interplanetario” ha ricordato il sottomesso al Grande G che prende lo stipendio da trent’anni senza avere una mansione definita.

“C’è anche una certa affinità tra l’accento ciriachense e quello nordcoreano” hanno riferito coloro che sono stati onorati di ascoltare la telefonata in viva voce. Staremo a vedere, il Presidente nordcoreano potrebbe essere a Nusco a metà dicembre per l’Alta Scuola di Alta Politica di Alta Irpinia. Così almeno si vocifera nel piccolo borgo scudocrociato cattolico.